Bitcoin

Il presentatore della CNBC “Mad Money” Jim Cramer sta finalmente comprando Bitcoin

Il Bitcoin è crollato nelle ultime settimane, ma la crittovaluta continua a guadagnare terreno. Questo è stato reso chiaro proprio di recente quando Anthony Pompliano, un ex leader del team di Facebook e investitore Bitcoin, è riuscito ad assicurarsi un podcast con Jim Cramer.

Cramer è una delle persone più conosciute dai media finanziari, che ospita il famoso show “Mad Money” sulla CNBC. Cramer ha menzionato BTC e le crittovalute in passato, ma oggi, ha presumibilmente rivelato che acquisterà alcune delle principali crittovalute.

Jim Cramer sta finalmente comprando Bitcoin

Secondo Pompliano, ha appena convinto “Jim Cramer a comprare Bitcoin”.

I dettagli dell’intervista non sono ancora usciti, ma Pompliano ha osservato nelle sue risposte che l’analista finanziario e l’investitore “comprende i benefici del Bitcoin Evolution meglio di molti altri”.

I commenti di Cramer arrivano un anno dopo che era apertamente riluttante a comprare Bitcoin.

Rispondendo a un seguace che gli ha chiesto se ritiene logico avere il 60% della sua ricchezza in azioni e il 40% in BTC, Cramer ha scritto:

“Mad Money in Bitcoin? Hmmm… non è il massimo. ma d’altra parte, sono i TUOI soldi pazzi, quindi devi fare quello che pensi sia giusto”.

Questi commenti, però, vengono anche dopo che ha dichiarato che la Bitcoin potrebbe raggiungere 1 milione di dollari nel 2017. A quanto pare ha detto su Squawk on the Street”, un altro programma della CNBC, che la criptovaluta ha avuto spazio per risalire esponenzialmente al rialzo a causa della sua natura decentralizzata.

Non è l’unico veterinario di Wall Street che compra BTC

Cramer è ben lontano dall’essere l’unico veterano di Wall Street a investire in Bitcoin.

Raoul Pal, il fondatore di Real Vision ed ex capo delle attività di vendita di fondi speculativi di Goldman Sachs, ha recentemente dichiarato di avere più del 50% del suo portafoglio in Bitcoin.

Ciò avviene poco dopo che egli ha affermato che i recenti commenti della Federal Reserve indicano che la Bitcoin è pronta a crescere in futuro:

“La maggior parte delle persone non capisce quest’ultima, ma in parole povere, Powell ha dimostrato che c’è una tolleranza zero per la deflazione, quindi faranno di tutto per fermarla, e questo è un bene per le due attività più difficili – l’oro e il Bitcoin. Powell vuole l’inflazione. Non credo che ottenga che la vera domanda spinga l’inflazione, ma otterrà una svalutazione fiat, in collaborazione con le altre banche centrali, tutte nella stessa missione”.

A Pal si aggiungono Paul Tudor Jones, Bill Miller e molti altri come prominenti tori di Wall Street che sono rialzisti su BTC.